Malè è il capoluogo della Repubblica delle Maldive, si tratta di una città che sorge nella parte centro orientale dello stato, dona il nome ad uno dei principali atolli maldiviani, comprendente ben 29 isole e presentandosi come una delle principali mete per il turismo internazionale.

La città di Malè conta una popolazione di 81.650 abitanti circa ed occupa una superficie territoriale di 1,7km², si colloca in prossimità dell’equatore ed è il principale porto economico e commerciale dello stato.

Malè fu fondata durante la colonizzazione portoghese, ma divenne, tra il XIX ed il XX secolo, un protettorato dell’Impero Britannico, il centro abitato si divide in quattro quartieri principali:
-Galohu, che si presenta come la zona residenziale,
-Maafannu, che è la zona dove si concentrano i cantieri navali ed il porto cittadino,
-Singapore Bazar, la zona più caratteristica della città, dove si trovano mercatini di artigianato locale che propongono collane, maschere, magliette e tanto altro,
-Machangolhi, la zona commerciale.

Malè è un’isola che si differenzia da tutte le altre delle Maldive, per la sua conformazione, si presenta come una città con palazzi, grattacieli e strade asfaltate dove circolano automobili, il centro abitato è sempre pieno di vita, mercati, fiere e gente che passeggia.